Home |  Organismi Dirigenti  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  mercoledi 21 novembre 2018 Partito Democratico Cesena
| Circoli | Dichiarazioni | Iniziative ed eventi | Parlamentari e consiglieri | Feste democratiche | SPECIALE AMMINISTRATIVE | Bilanci |
Nota di Enzo Lattuca sull'affluenza alle urne

13 giugno 2011

Pubblicato in: Comunicati

La città di Cesena ha dato prova di grande maturità e vitalità democratica con una straordinaria partecipazione alle urne per tutti e quattro i referendum. Il raggiungimento del quorum già nella serata di domenica e il superamento della soglia del 60% nella mattinata di lunedì rappresentano un gesto di grande generosità della nostra città nei confronti dell'intero Paese.

Fondamentale è stata la sensibilità dei cesenati per i temi dei referendum: no alla privatizzazione forzata dei servizi pubblici, no ad un nucleare insicuro e antieconomico, no a una giustizia su misura del presidente del consiglio.

Importante e rilevante è stato l'impegno della società civile. Particolare merito va riconosciuto al comitato per l'acqua pubblica che ha iniziato più di un anno fa una campagna di informazione trascinando con sé partiti politici, associazioni, singoli cittadini, tutti uniti da un impeto di riscossa civica.

Da sottolineare anche i significati politici di questo voto: i cesenati hanno contribuito in maniera decisiva a mandare un messaggio forte di cambiamento. Cesena è una città "deberlusconizzata". Il Governo ha provato a fuggire in tutti i modi dal test referendario, Berlusconi ha dichiarato il non voto ed è stato messo in minoranza anche dai suoi elettori. Bossi ha sentenziato: «è una spallata contro il Governo».

Ma c'è un altro messaggio politico importante. Tanti sono stati gli elettori che si sono recati alle urne dopo averle disertate per anni. La politica e i partiti devono avere più coraggio nell’ affrontare i temi sentiti dai cittadini. Ci vuole più coraggio nel cercare un confronto continuo anche attraverso strumenti di democrazia diretta.

Il PD di Cesena è pronto ad accettare la sfida. Vogliamo che esperienze come quella della "casa dell'acqua" inaugurata lungo il fiume, vengano diffuse in tutti i quartieri. Vogliamo rafforzare il ruolo dei comuni soci in Hera, mettendo in atto un coordinamento sempre più politico tra gli enti locali. Vogliamo che l'amministrazione comunale persegua con decisione gli obiettivi del risparmio energetico e della produzione da fonti alternative.

Dopo questo voto sentiamo di poter dire che questo è ciò che vogliono i cesenati. Molti dubbi invece sulla sintonia tra cittadini elettori e i dirigenti locali del centrodestra Bartolini e Bianconi, che avevano snobbato i quesiti definendoli "strumentali", "ideologici", "inutili", e che invitavano a "non stupirsi se i cittadini dimostrano sempre più la loro disaffezione verso i referendum". 



Enzo Lattuca 

Segretario comunale PD Cesena



TAGS:
dichiarazioni | 

Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna
Link utili
Link utili
Ricerca nel sito
»

cesena parlamentari e consiglieri pd primarie dichiarazioni iniziative ed eventi cesenate feste democratiche
 Partito Democratico Cesena - Viale Bovio n. 48 - 47521 Cesena (FC) - tel 0547-21368 - fax 0547-25304 - e-mail organizzazione@pdcesena.it - C. F. 90056750400   - Privacy Policy

Il sito web di PD Cesena non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto