Home |  Organismi Dirigenti  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  mercoledi 21 novembre 2018 Partito Democratico Cesena
| Circoli | Dichiarazioni | Iniziative ed eventi | Parlamentari e consiglieri | Feste democratiche | SPECIALE AMMINISTRATIVE | Bilanci |
Ufficio del Giudice di Pace di Cesena e Bagno di Romagna, si attivano i parlamentari cesenati

15 marzo 2012

Pubblicato in: Comunicati

Giovedì scorso, 8 marzo, i tre parlamentari cesenati Laura Bianconi, Sandro Brandolini e Sandro Gozi hanno incontrato a Roma il dottor Luigi Birritteri, Capo Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi del Ministero della Giustizia, in merito alla previsione di soppressione dell'Ufficio del Giudice di Pace di Cesena e di quello di Bagno di Romagna contenuta nello schema di Decreto Legislativo "Revisione delle circoscrizioni Giudiziarie - Uffici del Giudice di Pace", approvato dal Consiglio dei Ministri e che sarà prossimamente inviato alle Commissioni Giustizia del Parlamento per il loro parere. Nel medesimo incontro si è inoltre discusso dei criteri per la predisposizione dello schema di decreto legislativo di revisione delle Sezioni Distaccate dei Tribunali. «Per quanto riguarda gli Uffici del Giudice di Pace - spiegano i tre parlamentari - il dottor Birritteri ha confermato la previsione di soppressione sia di quello di Cesena che di quello di Bagno di Romagna sulla base dell'applicazione dei criteri adottati, che prevedono un bacino di utenza di almeno 100.000 abitanti ed un numero minimo di 568,3 iscrizioni pro-capite, calcolate sul numero dei Giudici di Pace in pianta organica. La discussione si è incentrata sul valore pro-capite delle iscrizioni, dal momento che l'Ufficio di Cesena è dotato di una pianta organica di nove Giudici di Pace, il che fa sì che i procedimenti pro-capite risultino 445, ma in realtà quelli in servizio sono solamente quattro.»
«Il dottor Birritteri - proseguono i tre parlamentari - rendendosi conto dell'importanza di Cesena si è dichiarato disponibile, in sede del parere che a breve sono chiamate ad esprimere le Commissioni Giustizia delle Camere, a ridiscutere la possibilità di farla rientrare attraverso una modifica dei criteri adottati. A tal fine si potrebbe prevedere il mantenimento degli Uffici del Giudice di Pace laddove il bacino d'utenza sia superiore ai 100.000 abitanti (quello di Cesena è di poco inferiore ai 200.000, cifra che sarebbe superata con l'accorpamento di Bagno di Romagna) e, in subordine, calcolando il parametro delle iscrizioni pro-capite non per via teorica, facendo riferimento alla pianta organica, ma in termini effettivi sulla base dei Giudici di Pace in servizio (in questo modo a Cesena i procedimenti pro-capite passerebbero da 445 a 1.001,25 - quasi il doppio del valore soglia).»
Sullo schema di decreto legislativo di revisione delle Sezioni Distaccate dei Tribunali, invece, la situazione pare essere ancora più complicata, dato che «sulla base dell'orientamento assunto tale revisione si trasformerebbe in una loro chiusura».
«Siamo quindi - concludono la Bianconi, Brandolini e Gozi - in una fase decisiva sia per l'Ufficio del Giudice di Pace che per la Sezione Distaccata del Tribunale di Cesena. Qualora fossero confermati gli orientamenti ministeriali, infatti, le chiusure previste determinerebbero un grave danno per il territorio cesenate ed, al tempo stesso, andrebbero ad aggravare una situazione di forte sofferenza come quella del Tribunale di Forlì. Noi continueremo a portare avanti il nostro lavoro nei due rami del parlamento, ma è necessario che esso sia accompagnato da un intervento delle autorità del territorio interessato. Per questo abbiamo scritto ai sindaci di Cesena e di Bagno di Romagna, al presidente della provincia ed al Prefetto di Forlì-Cesena, nonché al Presidente del Tribunale di Forlì e a quello dell'Ordine degli Avvocati di Forlì-Cesena, sollecitando un loro intervento verso il Ministero della Giustizia e verso il Governo, nella consapevolezza dell'importanza di mantenere a Cesena i servizi giudiziari essenziali per il territorio cesenate.»


TAGS:
parlamentari e consiglieri |  giudice |  pace |  cesena |  bagno di romagna | 

Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna
Link utili
Link utili
Ricerca nel sito
»

dichiarazioni parlamentari e consiglieri cesenate feste democratiche pd cesena primarie iniziative ed eventi
 Partito Democratico Cesena - Viale Bovio n. 48 - 47521 Cesena (FC) - tel 0547-21368 - fax 0547-25304 - e-mail organizzazione@pdcesena.it - C. F. 90056750400   - Privacy Policy

Il sito web di PD Cesena non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto