Home |  Organismi Dirigenti  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  mercoledi 21 novembre 2018 Partito Democratico Cesena
| Circoli | Dichiarazioni | Iniziative ed eventi | Parlamentari e consiglieri | Feste democratiche | SPECIALE AMMINISTRATIVE | Bilanci |
Domenica 28 settembre Primarie per scegliere il candidato Presidente della Regione Emilia Romagna.

12 settembre 2014

Pubblicato in: Comunicati



Bookmark and Share


Commenti: 3
Fb8ABwU7irfg
That's a cunning answer to a chgnlenailg question http://jrbyyagikem.com [url=http://yxundvacff.com]yxundvacff[/url] [link=http://soztfois.com]soztfois[/link]

Scritto da KlTQgg9Zq in data 13 novembre 2015 alle 22:03
iAyXKM9fD
> Vedi, nelle lingue in gelerane, e in quella italiana in particolare, si fa attenzione non solo alla logica ma anche all'armonia dei suoni: e8 per questo che si hanno tante eccezioni.Lo so. Ma una cosa e8 la lingua parlata, che si evolve senza che si possa fare molto per controllarla, altra cosa e8 l'ortografia, che viene sostanzialmente costruita a tavolino.>E sempre per questo c'e8 molto spazio per modificazioni ed interpretazioni personali: quindi io non volevo convincerti di nulla se non che una certa logica, magari non condivisibile, dietro l'uso di "un" con e senza apostrofo, e degli altri troncamenti, c'e8.Male regole si possono cambiare per rendere la scrittura pif9 razionale e semplice, come, ad esempio, e8 stato fatto qualche anno fa col tedesco.>Devi anche considerare che nella lingua scritta si usano anche molte distinzioni che in quella parlata non esistono, per evitare equivoci:La mia opinione su questo e8 che bisogna applicare all'ortografia il principio del rasoio di Ockham, che tanti progressi ha fatto fare alle scienze. Cioe8, se nel parlato riusciamo a distinguere "a" da "ha" dal contesto, allora possiamo farlo anche nello scritto senza bisogno di renderli non omografi. Mi puoi obiettare che la disambiguazione di alcuni omofoni serve a compensare la perdita dell'intonazione, solo parzialmente riportata dalla punteggiatura. Ti rispondo che, se il problema e8 questo, allora e8 meglio cercare di sviluppare una punteggiatura pif9 espressiva.> "ho" verbo, "o" congiunzionePer esempio, in questo caso, non ti sembrerebbe meglio scrivere "o" la congiunzione ed "f2" il verbo? L'accento grave, analogamente al caso di "e" ed "e8", marcherebbe la differenza tra la "o" chiusa della congiunzione e la "o" aperta del verbo che esiste anche nel parlato. Meglio che mettere una h, residuo storico del modo in cui si pronunciava 2000 anni fa.>"da" preposizione, "da' " elisione dell'imperativo di dareVeramente si scrive "de0": non e8 un elisione, e8 un regolare indicativo di prima coniugazione (am-are->am-a, d-are->d-a), a cui si aggiunge poi l'accento per disambiguazione. http://wpqqaapi.com [url=http://zkkvadyf.com]zkkvadyf[/url] [link=http://hrxrnkrexq.com]hrxrnkrexq[/link]

Scritto da EX4fcaAvtk in data 10 novembre 2015 alle 9:42
3RVqc5XN
Una amica mi domanda:"Ma perche9 prnotao ste bufale?"io non ho saputo rispondere ... Rispondile cosec: dille che per un singolo cretino che si inventa (o ripropone) una bufala, ce ne sono diverse migliaia che ne alimentano la diffusione. Questo vuol dire che il problema non sono quelli che creano le bufale, ma quelli che abboccano e le diffondono: la sproporzione e8 evidente. Se nel mondo ci fossero solo gli ideatori di bufale, senza boccaloni che condividono impulsivamente, queste non durerebbero a lungo.I boccaloni che, per lavarsi le mani, se la prendono con il presunto ideatore (immaginandolo come un genio del male) sono paragonabili a quelli che prima raccontano a tutti un pettegolezzo o una diceria, poi se la prendono col barbiere che l'ha raccontata. Ma se nessuno raccontasse le cazzate dette dal barbiere, queste rimarrebbero confinate nel suo locale.Ogni volta che vedo un simile post sulla mia bacheca divento sempre piu' convinto che a chi diffonde questo ciarpame dovrebbe essere impedito l'accesso non solo a internet ma anche a qualsiasi strumento di comunicazione piu' evoluto del piccione viaggiatore Nonche8 al diritto di voto.Ricordiamoci che questa e8 la stessa gente che anni fa cliccava su qualsiasi cosa prometteva loro di scoprire chi visitava il loro profilo, chi salvava le loro foto, account "oro, incenso e mirra", chat VIP e altre menate simili...e di cui evidentemente si e8 dimenticata. E la memoria corta non fa bene a un popolo che ogni TOT anni va a votare.

Scritto da v3c8mNb24C in data 28 ottobre 2015 alle 16:19



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna
Link utili
Link utili
Ricerca nel sito
»

parlamentari e consiglieri feste democratiche dichiarazioni iniziative ed eventi pd cesenate cesena primarie
 Partito Democratico Cesena - Viale Bovio n. 48 - 47521 Cesena (FC) - tel 0547-21368 - fax 0547-25304 - e-mail organizzazione@pdcesena.it - C. F. 90056750400   - Privacy Policy

Il sito web di PD Cesena non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto